Casa famiglia “Baldini”

Fotografia

L’opera, iniziata nel 1882 da don Domenico Baldini, Superiore della Compagnia (1890-1910) con la collaborazione della maestra Giuseppina Bosio, Figlia di S. Angela, ha svolto per circa cinquant’anni una preziosa attività sociale di promozione e di formazione delle giovani donne.


Casa famiglia “Baldini”
via —- 25121 Brescia
telefono 030
casabaldini.bs@gmail.com


Fotografia

Ingresso Fotografia

L’opera, iniziata nel 1882 da don Domenico Baldini, Superiore della Compagnia (1890-1910) con la collaborazione della maestra Giuseppina Bosio, Figlia di S. Angela, ha svolto per circa cinquant’anni una preziosa attività sociale di promozione e di formazione delle giovani donne con l’istituzione e il funzionamento di una scuola elementare e di corsi diurni e festivi di economia domestica, taglio e cucito, stenodattilografia accompagnati da lezioni di formazione umana, morale e spirituale.
Durante la guerra 1940/45 la Scuola Baldini ospitò profughi e perseguitati di quel tempo, una trentina di giovani libiche che furono assistite ed istruite. Venne anche aperto un pensionato per le lavoratrici e le studentesse che venivano dalla Provincia in città.
Dal 1960 la Compagnia di S. Angela si è assunta la gestione diretta della casa continuando e aggiornando alle esigenze del tempo le varie attività, sempre in favore della promozione della donna.

Attualmente la casa svolge un’attività di accoglienza per lavoratrici e studentesse dai 18 ai 40 anni. E’ un’ospitalità a carattere familiare che necessita dello sforzo e della collaborazione di ciascuna perché nell’ambiente regni armonia e serenità.
Non mancano proposte formative offerte dalla casa come occasioni di crescita umana e spirituale. Per l’accoglienza si richiede seria condotta morale e adesione all’apposito regolamento. E’ necessaria la prenotazione.
La casa offre 55 posti in camere singole o doppie, con servizi interni o comuni, spazi per cucina, lavanderia, studio e TV.