Libri e pubblicazioni | 19 giugno 2009

La Compagnia di Sant'Orsola figlie di Sant'Angela di Brescia. L'opera delle sorelle Girelli

Mario Trebeschi, Fondazione Civiltà Bresciana, Fonti e studi di storia bresciana", n.8, 3 volumi, Brescia 2003.



Fotografia Copertina

 

L'analisi di una copiosa documentazione ha permesso di produrre il presente lavoro, che ha per oggetto la storia della Compagnia bresciana dal 1866 ad oggi, evidenziando in particolare l'opera delle sorelle Girelli. Si � creduto opportuno portare a conoscenza ci� che � stato rinvenuto in ricerche occasionali, neanche deliberatamente volute, almeno agli inizi, durate circa tredici anni. I documenti riprodotti in questo libro, oltre che illustrare l'oggetto stesso della ricerca in se', possono rappresentare un nuovo contributo per ampliare e approfondire la conoscenza dell'attività dei cattolici bresciani nella seconda metà dell'Ottocento e nei primi due decenni del Novecento.
Le sorelle Girelli meritano particolare attenzione nel quadro della storia del Cattolicesimo bresciano dell'epoca. Esse, infatti, entrarono in contatto con numerosi personaggi, di cui le pubblicazioni sul Movimento Cattolico bresciano parlano diffusamente e, spesso, ne sostennero le opere; per citare solo alcuni tra i più conosciuti: Giorgio Montini, Giuseppe Tovini, d. Giovanni Battista Piamarta, mons. Daniele Comboni, d. Pietro Capretti, e numerosi altri laici e sacerdoti della città e della intera diocesi, di cui si trova riscontro in questo libro.
Soprattutto attivarono le Figlie di S. Angela, circa tremila, nel 1900, a diffondere e a sostenere le opere cattoliche ovunque; non c'era paese, in quell'epoca, in cui non operassero le Figlie della Merici, a coadiuvare i sacerdoti negli oratori, nelle chiese, negli Istituti. Questa presenza capillare è qui ampiamente documentata, specialmente nelle schede della seconda parte del volume, nelle quali compaiono nomi di sacerdoti conosciuti, citati di solito sul piano delle opere sociali; essi erano, però, almeno altrettanto dediti agli interessi spirituali, più consoni alla loro identità vocazionale.
Si è divisa la materia del libro in parti e capitoli.
 


allegato Presentazione di don Mario Trebeschi




 
 quadro  Home  quadro  Torna sopra  quadro  Torna indietro